PORTA NOVA SI AGGIUDICA IL PALIO DELLA FESTA DEGLI STATUTI, AL CASTELLO IL PREMIO “GALASSI”

Pubblicato da Medio Evo il

Fossato di Vico – Dopo tre anni di dominio incontrastato la Porta Portella cede lo scettro ed abdica a favore di Porta Nova che si aggiudica il palio della 24° edizione della Festa degli Statuti. La porta rosso porpora torna alla vittoria dopo l’ultimo successo del 2015 e mette il quarto sigillo nell’albo d’oro della manifestazione. Dopo i giochi, tiro con l’arco storico e ciurumella, Porta Nova guidava la classifica con sedici punti frutto della vittoria del fromboliere Amos Menghini e del secondo posto del binomio Samuele Bellucci-Ervis Hidri. Porta Serrone seguiva a tredici punti dopo il successo nell’avvincente gara della ciurumella della coppia Ridolfi-Moriconi e del terzo posto nel tiro con l’arco. Distanziate Porta Portella a sette e Porta Castello a quattro. Il giudizio dei giudici , come sempre accurato e minuzioso, confermava la classifica non ribaltando, come spesso successo in passato, il risultato dei giochi. Porta Nova trionfava come allestimento della miglior taverna con 19 punti, come rievocazione degli antichi mestieri a 29 punti appaiata dal Serrone e giungeva seconda nella graduatoria del corteo storico con 28 punti sopravanzata dal Serrone a 29. Nella graduatoria finale con 92 punti Porta Nova staccava di cinque lunghezze Porta Serrone, a seguire Porta Portella ad 80 e Porta Castello a 76.

Quest’ultima si prendeva l’enorme soddisfazione di aggiudicarsi, bissando il successo dello scorso anno, il premio dedicato a Luigi Galassi, storico locale traduttore degli statuti fossatani ed ideatore della festa, come preparazione, allestimento e recitazione del miglior mestiere con la scena del parto. Si è chiusa un’edizione straordinaria dal punto di vista dell’afflusso di turisti che, in particolare nella giornata di sabato, hanno affollato i locali storici e le suggestive vie e piazze del borgo appenninico. La giornata di domenica, segnata da una pioggia costante ha comunque registrato buone presenze e non ha stravolto il normale corso del programma. I portaioli, con stoicismo e passione, hanno portato a termine la gara della ciurumella e soprattutto il corteo storico. Sotto le “rughe”  è stata festa grande per i portacolori di Porta Nova che hanno festeggiato fino a notte fonda in taverna, ma grande è stata la gioia e l’orgoglio per ogni portaiolo che ha contribuito, insieme all’associazione Medioevo Fossatano e ad ogni ente coinvolto, a rievocare gli antichi statuti e le radici autentiche del paese.

William Stacchiotti@civetta.tv

Categorie: News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *